Come sbarazzarsi delle vene varicose persistenti?

Published by: 0

Non puoi più guardare le tue gambe? Ti vergogni delle vene rugose e scure? Non preoccuparti, c’è una soluzione a questo problema che sta colpendo ogni seconda donna in Italia.

Tuttavia, se le vene varicose non sono trattate, possono causare conseguenze pericolose. La più comune è la tromboflebite o l’infiammazione delle vene con coagulazione del sangue. Le gambe sono gonfie, dolorose e molto tese. Quando si verifica una tromboflebite profonda, si può verificare anche temperatura e incapacità di camminare e di lavorare.

Non è raro vedere le ferite sulle gambe. Inoltre, i capillari e le piccole vene possono rompersi, con la fuoriuscita del sangue circostante. Inoltre, si presenta anche la flebite o l’infiammazione della vena, che è accompagnata da un forte dolore. La flebite che non viene trattata può portare a tromboflebite.

Come evitare queste conseguenze?

Esistono diversi modi per trattare le vene varicose. La scelta delle soluzioni dipende dallo stadio della malattia. Tipicamente, nelle fasi iniziali della malattia, vengono offerte alcune soluzioni alternative. La crema per le vene varicose è forse la scelta migliore.

La maggior parte delle persone diagnosticate con le vene varicose optano per un tale modo per trattare la malattia. La crema per le vene varicose colpisce principalmente i sintomi. Allevia il dolore alle gambe e allevia la sensazione di peso. A seconda della composizione della crema, alcune di queste creme possono ridurre il gonfiore.

Sono gratificanti perché possono essere usate in combinazione con altri mezzi. Molte sono combinate con tè e calze compressive.

Altri modi di trattare le vene varicose

Tuttavia, la crema per le vene varicose non può essere applicata in alcuni fasi della malattia. Alle fasi avanzate della malattia più spesso viene applicata la classica chirurgia della vena. Questo tipo di trattamento delle vene varicose è forse il più comune nel nostro paese. La ragione di questo è che i malati di solito arrivano in ritardo a dirlo al medico e a quel punto non c’è altra scelta.

Negli ultimi anni, la più grande popolarità nel trattamento delle vene varicose, ha sperimentato la chirurgia laser della vena. È diventato un successo in tutto il mondo. Le vene ad alta temperatura si chiudono. Le chirurgia laser della vena ha realizzato gli stessi risultati della chirurgia convenzionale, ma senza tagli. Il recupero è molto più veloce e non ci sono difficoltà postoperatorie.

L’unica cosa negativa è che la procedura è molto costosa e che viene eseguita nei centri privati, in modo che solo alcune persone possono permetterselo. Ma questo non ti deve preoccupare, perché se le vene sono presenti solo su una gamba, il prezzo è molto più basso.

Sostanze chimiche rischiose

Il posto suo nel trattamento delle vene varicose trova la terapia sclerosante. Molte donne hanno il coraggio di risolvere il loro problema estetico in questo modo. Questa terapia viene effettuata iniettando una particolare sostanza chimica nella vena o nel capillare, che irrita le pareti della vena e causa la contrazione e la chiusura permanente della vena. Questo agente può essere in forma liquida o sotto forma di schiuma.

Per un migliore prestazione, la terapia viene eseguita in più di una sessione di trattamento e dopo l’intervento, vengono indossate calze compressive. La terapia sclerosante ha anche i suoi difetti. Non è un caso raro che dopo la terapia, si segnalano lividi e iperpigmentazioni cutanee. I cambiamenti nel pigmento possono durare mesi e portano sensazioni di prurito e formicolio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *